Mal di schiena, vista affaticata, problemi di digestione, burnout: l’ufficio sembra essere diventato un posto pericoloso. Ti mostreremo come ridurre al minimo i rischi per la salute in ufficio, creando un ambiente di lavoro che rispetti il benessere dei tuoi dipendenti.

Lavoro moderno vs evoluzione

Il nostro corpo è progettato per fare un sacco di esercizio fisico, perché deve alternare lunghi periodi di riposo a momenti di emergenza in cui deve essere performante. Questo è l’imprinting che migliaia di anni di evoluzione ci hanno insegnato e che il mondo moderno sta mettendo in discussione. Oggi stiamo seduti per ore, mangiamo veloci e poco sano e siamo sotto costante stress. Cosa possiamo fare a riguardo?

Continua a muoverti

“Le sedie sono assassini”. Gli esperti americani di salute sanno qual è la colpa: la mancanza di movimento. Se lavori seduto, dovresti stare in piedi e camminare almeno due ore al giorno. pertanto, l’ambiente dell’ufficio dovrebbe promuovere il movimento. Ad esmepio consedie flessibili e tavolinoi alti che permettono di fare riunioni in piedi. Così non ti dimentichi di alzarti e se proprio succede usa un’app per ricordartelo.

Se siamo seduti a lungo, è importante avere una sedia di buona qualità, di cui abbiamo parlato in un altro post.

Promuovere un’alimentazione sana

Mangiare consapevolmente aiuta a ridurre il rischio per la salute in ufficio. Significa non soltanto seguire una dieta equilibrata, ma anche evitare di mangiare davanti alla scrivania. Una cucina e una sala da pranzo in ufficio assicurano che i dipendenti possano alzarsi, muoversi, collegarsi, riposarsi e prepararsi il pranzo da soli. Dopo la pausa poi è necessario il riposo, per ricaricare la concentrazione e migliorare la produttività. Cucine sale da pranzo sono un investimento.

Ridurre lo stress

Lo stress costante va ridotto. Questa non è solo una questione di organizzazione del lavoro, ma anche di forniture da ufficio. Gli uffici movimentati alla vista, affaticano chi ci lavora, per questo è necessario fornire schemi, colori, arredi e attrezzature capaci di tranquillizzare. Nella pratica si tratta di superfici e pareti acusticamente efficaci, in grado di assorbire il rumore eliminando interferenze e stress aggiuntivi.

Un ufficio ben congegnato deve tenere conto di questi fattori, se si vuole creare l’ambiente di lavoro più efficiente possibile. E cosa c’è di più efficiente di un dipendente sano e soddisfatto?

Photo Credit: https://workdesign.com/2018/01/building-on-workplace-well-being/