Fondata nel 2004 da Geoff Osman e Mark Philipps, K2 è un’azienda inglese che si occupa delle progettazione e dell’arredamento di spazi di lavoro nel Regno Unito e in tutta Europa. Sensibile a tutte le novità del settore, K2 ha illustrato in un post sul proprio blog quelli che saranno i trend del design di uffici nel 2018.

Dato che ci sono sembrati davvero molto interessanti, abbiamo deciso di presentarveli.

Spazi di lavoro costruiti intorno alle persone

Rispetto a una decina di anni fa, gli spazi di lavoro di oggi sono costruiti intorno alle persone e alle loro esigenze. È sempre più evidente infatti come lo spazio di lavoro sia diventato un elemento chiave non solo per chi lavora all’interno di un’azienda, ma anche per chi desidera attirare e trattenere i migliori talenti in circolazione. Sempre più spesso, anche nel 2018, le aziende cercheranno di seguire questa strada nel progettare e migliorare i propri uffici.

L’avvento dello spazio di lavoro non convenzionale

Corridoi, angoli, nicchie e sottoscala. Sono proprio questi gli spazi non convenzionali che stanno diventando sempre più importante nell’economia degli uffici delle aziende. Grazie alle tecnologie portatili infatti gli impiegati possono lavorare più o meno ovunque e quindi, sempre più di frequente, scelgono posti particolari invece della classiche postazioni e scrivanie. Essere capaci di assecondare quest’attitudine sarà uno dei trend decisivi del 2018.

Diamo il benvenuto all’open space collaborativo

Il lavoro di gruppo è ormai una prassi consolidata in moltissime aziende, che hanno capito quali sono i vantaggi che la collaborazione tra le persone porta in termini di efficienza e produttività. Perciò, anche gli spazi di lavoro dovrebbero rispecchiare questo cambiamento nelle modalità di lavoro. L’open space collaborativo è la risposta a questa sfida. Uno spazio aperto che favorisce la collaborazione e lo scambio di informazioni, cambiando la fisionomia delle tradizionali aree relax e sale riunioni.

Abbattere le pareti

Come abbiamo già visto, l’esigenza di creare spazi aperti in grado di favorire la collaborazione è una delle tendenze più importanti per la progettazione di un ufficio. Tuttavia la necessità di abbattere le pareti non deve significare per forza l’eliminazione di spazi protetti e privati all’interno dei luoghi di lavoro. Per venire incontro alle esigenze di privacy, i designer che lavorano con le aziende stanno sperimentando tutta una serie di soluzioni alternative per sostituire le vecchi e tristi pareti con strumenti divisori alternativi.

Ricaricare le batterie

Da sempre le aziende hanno creato spazi per il relax dei dipendenti. Per molto tempo si è preferito collocarli in posizioni isolate, rendendoli il meno accoglienti possibili per la paura che i dipendenti perdessero troppo tempo. Oggi, invece, la tendenza si è invertita e le aree relax diventano sempre più centrali e accoglienti. Dopo tutto, oggi che il lavoro è diventato mobile e collaborativo, spazi di queste tipo sono sempre più importanti per lavoratori e aziende.