Nulla, nel nostro corpo, è più impegnato degli occhi quando lavori al computer. È importante dar loro una pausa di tanto in tanto e organizzare il resto in modo che lo stress per questo organo venga ridotto al minimo. In questo articolo spieghiamo come farlo.

Al centro c’è lo schermo

Chiunque guardi lo schermo tutto il giorno sa quanto sia importante il suo ruolo per la salute del nostro lavoro. Quindi:

  • non avvicinarti troppo allo schermo. Una distanza di 50-80 cm dal monitor è sufficiente, se le sue dimensioni sono tradizionali;
  • presta massima attenzione alla dimensione del carattere. Se la distanza non è inferiore ai 50 cm, le lettere maiuscole non dovrebbero essere più piccole di 3 millimetri. Altrimenti l’occhio dovrà faticare per riconoscerle;
  • anche il colore dei caratteri conta. Dato che l’occhio lavora più facilmente con contrasti elevati, carattere nero su sfondo bianco è la miglior visualizzazione possibile;
  • evita troppo contrasto tra lo schermo e l’ambiente circostante. Un ambiente troppo luminoso è altrettanto faticoso per gli occhi. Un aspetto che dovrebbe essere preso in considerazione nell’illuminazione dei luoghi di lavoro;
  • chiedi all’oculista di verificare se hai bisogno in un ausilio visivo. Con l’aumentare dell’età la necessità di un occhiale dal lettura non sopperisce quella di un occhiale da schermo.

Il modo di sedersi influenza anche gli occhi

Abbiamo già spiegato in dettaglio quanto sia importante l’altezza corretta della scrivania nell’ultimo post del blog. In particolare, la colonna vertebrale viene alleviata quando si è seduti in modo ottimale, il che impedisce il mal di schiena. Questa connessione è evidente a prima vista.

Ciò che è meno noto è che la posizione della sedia influisce anche sugli occhi. Se guardi leggermente in basso quando guardi il monitor, copri una parte più grande del bulbo oculare con la palpebra superiore. L’occhio perciò si asciuga più lentamente di quando si guarda in alto, quando l’occhio deve essere spalancato.

Ancora un paio di consigli pratici

Ci sono alcuni semplici trucchi che possono essere utilizzati per evitare che gli occhi si secchino, ma anche per evitare di affaticarli troppo durante il giorno.

  • Cambia regolarmente attenzione. Se stanno troppo nella stessa posizione i muscoli si contraggono. Quelli degli occhi non fanno eccezione. perciò cambia sempre la messa a fuoco. Guarda lo schermo, poi guarda in fondo alla stanza, o fuori dalla finestra. Il muscolo potrà rilassarsi.
  • Assicurati che l’aria dell’ufficio sia abbastanza umida. Più e secca e pià velocemente l’occhio si asciuga. Questa semplice indicazione mostra quanto è importante un’ottimale umidità dell’aria. Se questo problema non viene risolto autonomamente, ventila di tanto in tanto l’ufficio per far entrare aria umida.
  • Batti le palpebre regolarmente. Chi fissa spesso lo stesso punto lo dimentica. Quindi è importante ricordarsi di farlo con regolarità quando si lavora davanti allo schermo, per non far seccare gli occhi.

Approfitta delle pause per uscire. Non solo alleggerirà i tuoi pensieri, ma garantirà all’occhio diversi stimoli, temperature e livello di umidità dell’aria. La varietà fa bene alla vista.